Il Relitto

Indonesia: Alex Borghese, un girovago dei mari, viene avvicinato da Natasha, una splendida ed intrigante ragazza, che gli offre un ingaggio per recuperare un relitto della seconda guerra mondiale in base a delle testimonianze lasciatele dal padre dopo la morte.
Quella che sembrava essere una campagna di ricerca subacquea si tramuta in breve tempo in un intricato gioco di potere i cui toni si scuriscono sempre di più. Rapimenti, omicidi e soprattutto la scoperta di un passato che coinvolge Alex in tutti i suoi aspetti più crudi, costringendolo a scegliere delle alleanze non sempre giuste ed ad attraversare mezzo mondo per poter arrivare alla conclusione di una inaspettata sharade.

Alessandro Cavalletti

Nato a Roma il 19,12,1958.
Dopo la maturità classica ha cominciato a viaggiare, particolarmente per mare, e, contemporaneamente a scrivere e fotografare per diverse testate del settore, da Barche e Viaggi a Uomo Mare Vogue, al quotidiano Il Tempo.
A venti anni ha attraversato per la prima volta il canale di Suez al comando di una goletta a vela
di 18 metri.
A ventitre anni, partito con l’imbarcazione Arawa dal Circeo, vicino Roma, ha raggiunto Sri Lanka.
Da questo momento in poi oltre alla fotografia ed al giornalismo si è dedicato alla realizzazione di documentari naturalistici, antropologici e sociali, sia come regista che come produttore.

Sempre con la goletta Arawa come base ha realizzato un film di fiction: La Balena Azzurra.
Nel 2002 ha varato una nuova Arawa, un catamarano di 28 metri autocostruito in Egitto, con cui continuare la propria vita girovaga portandosi appresso uno studio televisivo.
Esperto subacqueo è anche pilota di ultraleggeri con licenza per elicottero, autogiro, tre assi e pendolare.